Breve giro nel Centro storico di Palermo.

La fontana del Garraffello è una fontana del 1591. Si trova nell’omonima piazza all’interno del rione Vucciria nel mandamento Castello a Mare a Palermo.
Da non confondere con la fontana del Garraffo. Le due fontane hanno il nome derivato dall’arabo <(abbondante d’acqua)>.
Venne posta in loco nel XVI secolo. L’acqua che ne sgorgava è stata a lungo considerata capace di curare molti malanni e per questo motivo in epoca storica molte persone venivano dagli altri quartieri a rifornirsi della sua acqua.
Molti palazzi nobiliari si trovavano su questa piazza, molti dei quali ora in grande degrado, tra cui il palazzo Gravina, quello dei baroni di Genova, il palazzo Mazzarino e l’antico palazzo Zoppetta, passato poi ai duchi di Sperlinga ed infine ai duchi della Grazia.
Si salvò dai bombardamenti sulla città della seconda guerra mondiale nonostante la zona circostante sia stata pesantemente rovinata.
Adesso piazza Garraffello è al centro della vita notturna Palermitana. In questa piazza, ogni sera centinaia giovani ballano a suon di musica ed è un importante punto di passaggio per chi si muove dalla Vucciria verso la via dei Chiavettieri.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *